Napoli, 13°C

Eventi

Sagra delle Sagre dal 9 all'11 Novembre 2018. Sant'Angelo dei Lombardi (Av) Sagra delle Sagre dal 9 all'11 Novembre 2018. Sant'Angelo dei Lombardi (Av)

Sagra delle Sagre. Dal 9 all’11 Novembre - Sant’Angelo dei Lombardi (Av)

Ritorna un appuntamento attesissimo nel borgo irpino di Sant’Angelo dei Lombardi: la Sagra delle Sagre da Venerdì 9 a Domenica 11 Novembre.
La manifestazione giunta alla XVIII edizione è organizzata dalla Pro loco Alta Irpinia, chiude idealmente la stagione delle Sagre in terra irpina e rappresenta davvero il trionfo dei prodotti del territorio.
La manifestazione ha il patrocinio dell’Amministrazione comunale, dell’UNPLI. Sarà come al solito una tre giorni piena di tante cose interessanti per migliaia e migliaia di visitatori e turisti che come ogni anno arriveranno in questo suggestivo borgo dell’Alta Irpinia: prodotti tipici, degustazioni, laboratori del gusto, enogastronomia, turismo, artigianato, arte, cultura. Quella organizzata dalla Pro Loco Alta Irpinia con il motore del suo grande presidente Tony Lucido mira ad essere una sorta di vetrina non solo irpina ma interregionale, una vetrina del turismo della “dorsale appenninica”, delle cosiddette “terre di mezzo”. Questa è una manifestazione “del territorio” inteso come tale, infatti la Sagra delle Sagre ospita anche altre Pro loco, altri comuni e ognuno porterà le proprie eccellenze, i propri prodotti, e promuoverà ciò che le caratterizza. Questo serve da volano per le strutture, per i produttori, per la crescita e la promozione di tutto il territorio.

Caldarroste e caciocavallo impiccato

La location sarà come sempre il suggestivo centro storico di Sant’Angelo dei Lombardi, ricostruito magistralmente dopo il terremoto, così tra viuzze, stradine, slarghi, antichi palazzi, sarete rapiti dalle bontà di questa terra e dai prodotti irpini. Il profumo inebriante delle caldarroste, della carne alla brace, dei formaggi vi allieterà. Potrete degustare il caciocavallo irpino, provoloni podolici il mitico Carmasciano, il Pecprino di Bagnoli, i salumi, i prosciutti, l’olio , il pregiato vino irpino, e ancora miele, conserve, pane , biscotti, i prodotti dell’orto. Ci saranno anche operatori da altre regioni come la Puglia, il Molise, la Basilicata, la Calabria, ciascuno con pietanze e prodotti da non perdere. Tantissimi anche gli stand di artigiani che vi stupiranno con la loro bravura e la loro arte. Tutto sarà accompagnato da musica folk, musica live, animazione per bambini e tanto altro. Faranno da corollario alla manifestazione convegni e dibattiti, importanti momenti di confronto e dialogo. 

Sagra delle Sagre. Sant'Angelo dei Lombardi Av Foto Passate edizioniSagra delle Sagre. Sant'Angelo dei Lombardi (Av) - Foto Passate edizioni

La Sagra delle Sagre come ogni anno richiamerà tantissimi camperisti. C’è infatti una grande area attrezzata per loro. Chi verrà a Sant’Angelo dei Lombardi in questi 3 giorni, potrà previa prenotazione prenotare visite guidate per ammirare le bellezze del centro storico (come il Duomo ed il Castello Longobardo), e la suggestiva e misteriosa Abbazia del Golèto, denominata la Assisi del Sud.

Prodotti dellortoProdotti dell'orto

Insomma amici non vi resta che venire a Sant’Angelo dei Lombardi e godervi questa splendida XVIII° edizione della Sagra delle Sagre. Noi Templari del Gusto come sempre ci siamo e ve la racconteremo. Ma non limitatevi a farvela raccontare. Venite anche voi qui per godere delle bontà dell’Alta Irpinia, questa terra meravigliosa.

Sagra delle sagre dal 9 all'11 Novembre 

Per info e prenotazioni: 0827 24123

Visita la pagina Facebook della Sagra delle Sagre

Ultima modifica il Lunedì, 05 Novembre 2018 10:22
Vota questo articolo
(1 Vota)
Brian Liotti

Brian, non fatevi ingannare dal nome, nasce a Napoli sotto il segno dei pesci e mostra fin da piccolo spiccate capacità "artistiche" e senso estetico. E' giornalista, speaker radiofonico di fama nazionale, autore, presentatore, blogger, esperto di marketing e comunicazione.

Articoli Recenti

Articoli di Tendenza

nasce con una finalità ben precisa: proporsi come un nuovo modo di raccontare il food, dinamico, creativo, accattivante, fuori dai soliti schemi.

Search