Napoli, 7°C

Primi

Un primo piatto davvero spettacolare dello chef Danilo De Cristofaro di Katakrì a Piedimonte Matese. Ecco la ricetta …

Ingredienti per 4 persone:
- Zucchine 200 gr.
- Patate lessate 100 gr.
- Pomodorini gialli 100 gr.
- Pomodorini pachino 100 gr.
- Gnocchetti di patate 800 gr.
- Gamberi di Mazara n’4
- Erbette aromatiche q.b.
- Fiori eduli q.b.
- Peperoncino q.b.
- Olio extra vergine d’oliva q.b.
- Sale e pepe, Aglio q.b.

Procedimento:
Pulire i gamberi dal carapace e condirli con olio e sale, tagliare i pomodorini in 4 e salarli leggermente! Pulire le zucchine, tagliarle e sbianchirle in acqua salata per alcuni minuti!
Quando saranno cotte aggiungerle alle patate lessate e frullarle con un filo d’olio, il sale, il pepe ed un goccio d’acqua! In una padella rosoliamo uno spicchio d’aglio con il peperoncino e aggiungiamo i pomodorini, spadellare alcuni secondi e togliere dal fuoco!
Cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata per un minuto circa, scolarli, spadellare aggiungendo un po’ per volta l’acqua di cottura, aggiustare di sale e pepe! In un piatto piano sistemare la crema di zucchine, gli gnocchi, il gambero e guarnire con le erbe aromatiche ed i fiori eduli!

KataKrì, ristorante, pizzeria
Via Vincenzo di Matteo
Piedimonte Matese (Ce)
Tel. 0823 150 34 88
Visita il sito web di KataKrì 

Pubblicato in Primi

Ricetta del ristorante La Cantina dei Briganti. Montoro, Aterrana (Av)

Una ricetta da leccarsi i baffi. Spaghetti alla Nerano con le zucchine accompagnati da crocché di tradizionale mallone. (Rape e patate).

Ingredienti per 2 persone:
– 300 gr. di cime di rapa
– 2 patate di media grandezza
– 2 zucchine
– 200 gr. di linguine
– basilico
– aglio
– parmigiano – 1 uovo
– pangrattato q.b. 

Procedimento :
Bollire le cime di rape e le patate, a cottura ultimata versare il tutto in una padella con aglio e olio, far rosolare per 15 minuti a fuoco lento, quando il composto si sarà raffreddato formare delle palline, che dovranno poi essere panate e fritte.
Intanto si lasciano cuocere le linguine in abbondante acqua salata.
In una padella a parte, far friggere le zucchine precedentemente tagliate a fette ben sottili , un minuto prima della cottura totale scolare la pasta, versarla in una padella e terminare la cottura con un pò di acqua di cottura, con le zucchine già pronte, il basilico e il parmigiano.
Adagiare la pasta in un piatto preferibilmente piano e decorare con 2 crocché di cime di rapa patate e basilico  il famoso mallone).
Tempo di preparazione: 35/40 minuti

N.B.
Quella degli spaghetti o linguine alla Nerano è una ricetta nata in Penisola sorrentina, in una frazione di Massa Lubrense, Nerano appunto. Questo piatto con le zucchine fritte è un must. In questa ricetta che vi proponiamo c’è un ottimo connubio tra la tradizione della penisola sorrentina e quella irpina (con le crocché di mallone, il classico “rape e patate” della cucina irpina).

La Curiosità: 
Anticamente il mallone veniva preparato con un misto di erbe spontanee di montagna (tra cui cicoria, carboncello, finocchietto selvatico, caccialepre). Le erbe venivano lessate e poi passate in padella con le patate, lessate in precedenza e poi schiacciate con la forchetta. Po si aggiungeva del pane raffermo. Oggi si prepara con le patate e le foglie più grandi delle cime di rapa.


Ristorante La Cantina dei Briganti
Via Madonna di Montevergine n. 34
Montoro, Aterrana (Av)
Tel.  334 33 21 446
Visita il sito web della Cantina dei Briganti

Pubblicato in Primi

Articoli Recenti

Articoli di Tendenza

nasce con una finalità ben precisa: proporsi come un nuovo modo di raccontare il food, dinamico, creativo, accattivante, fuori dai soliti schemi.

Search