Campania

Amaè. Nola (Na) - Pizza Naruto Amaè. Nola (Na) - Pizza Naruto © I Templari del Gusto

Amaè. Nola (Na)

Amaè è un termine mutuato dalla cultura giapponese, è l’attitudine o meglio l’arte di ricercare e ottenere attenzione, coccole e amore da parte dell’altro. E’ un concetto che Alessandro Billi ha trasferito nel concept del suo locale: Amaè appunto, la pizza che ti ama e si lascia amare e pretende attenzione e cura. Siamo a Nola, in via Mario De Sena. La posizione è davvero felice, il locale è abbastanza centrale, si raggiunge facilmente. Anche parcheggiare l’auto non è un problema visto che c’è grande disponibilità di posti auto sulla strada e di fronte alla Pizzeria. Il locale è grande, all’interno c’è una grande sala e in fondo quasi a vista c’è il forno con il banco pizza e dietro la cucina. Il plus di questo luogo è la presenza di un ampio e gradevole spazio esterno dove poter gustare la pizza all’aperto durante la bella stagione o quando la serata lo consente. All’interno l’arredo è minimal, luci soffuse e tanta voglia di provare le loro proposte.

Amaè Nola Insegna esterna
Amaè. Nola - Insegna esterna

Come sempre diamo uno sguardo al menù. Ci sono gli antipasti con i fritti, crocchè di patate, le patatine artigianali fritte, le frittatine (con la particolarità di quella “lardiata”), il crocchettone XXL, l’arancino Amaè con zucchine e fiori di zucca, le montanarine, la mitica burrata fritta (per i più golosi) e anche prosciutto e mozzarella di bufala. Poi ci sono le pizze suddivise in classiche, (ce ne sono alcune con nomi giapponesi legati ai manga), pizze al padellino, i calzoni e la grande particolarità dell’uramaki di pizza, ossia degli involtini non di riso ma di pizza con olio Evo e vari condimenti e abbinamenti studiati. Insomma c’è davvero di che divertirsi…
Noi cominciamo con una coccola fritta, un meraviglioso crocchettone con provola di Agerola, pecorino romano e pepe e all’uscita salsa di zafferano e friarielli saltati. Il fritto è perfetto, asciutto, non unto.

Crocchettone con friarielli e salsa allo zafferano
Crocchettone con friarielli e salsa allo zafferano

Definirlo godurioso è poco. Il ripieno è ricco, la provola filante è una meraviglia e poi la presenza dei friarielli (che noi adoriamo) completa l’opera, particolare poi la presenza della salsa allo zafferano che regala al crocchettone quel "quid" in più.

Crocchettone Dettaglio ripieno
Crocchettone - Dettaglio ripieno

Proveremmo volentieri anche altro ma poi non gusteremmo a dovere la pizza. E allora che pizza sia…Cominciamo con la Regina: la margherita con pomodoro biologico, Fior di latte di Agerola, spolverata di parmigiano reggiano, basilico e olio Evo. Una margherita davvero fantastica, profumata, leggera, morbida e ma al contempo fragrante e compatta al morso. Complimenti.

La Margherita
La Margherita

Poi ecco un’altra pizza della tradizione, la Cosacca con antico pomodoro presidio Slow Food, scaglie di cacioricotta presidio Slow food e olio evo. Buonissima nella sua semplicità e con ingredienti super.

La Cosacca
La Cosacca

Chiudiamo la nostra degustazione pizza con la pizza Naruto (che prende il nome da un manga disegnato e scritto da Masashi Kishimoto). La Naruto è con crema di piennolo giallo, melanzane a funghetto e provola di Agerola e in uscita prosciutto crudo di Parma e scaglie di parmigiano 36 mesi. Questa pizza ci ha conquistato, perfettamente equilibrata, gustosa con il dolce delle melanzane e della crema di piennolo giallo ben bilanciata dal prosciutto e dalla nota sapida del parmigiano stagionato.

Naruto
Naruto

Qui da Amaè a Nola abbiamo trovato una "Signora pizza" realizzata da Alessandro Billi con un bel diretto con una lievimaturazione di 24 ore, l’idratazione è molto spinta (siamo sull’83 %) e grazie alla lavorazione a alla manualità, il risultato è una pizza leggera, soffice ma fragrante con un cornicione importante e una perfetta alveolatura. Il peso dei panetti oscilla tra i 250 e i 260 gr. Di grande qualità i prodotti usati per il topping e per la farcitura delle pizze.

Dettaglio alveolatura
Dettaglio alveolatura

Il nostro parere:
- Impasto di tipo diretto
- Condimenti abbondanti e ingredienti di grande qualità con tanti presidi Slow food
- Servizio veloce e informale
- Fritti di ottima fattura
- Corretto rapporto qualità prezzo

Dobbiamo fare i complimenti ad Alessandro Billi per la sua nuova creatura. Il locale si trova a Nola in una posizione comoda. Bello e originale il concept della Pizzeria, qui trovi un’ottima pizza con un impasto leggero e ben lievitato. Di grande qualità i prodotti usati per topping e farciture. Sicuramente qui da Amaè la pizza qui ci ha sorpreso, confermando il giudizio lusinghiero che avevamo di Alessandro Billi avendolo conosciuto nelle sue precedenti avventure. Torneremo a breve per gustarne altre, per provare altri abbinamenti ma soprattutto per gustare l’uramaki di pizza un’originale e creativa novità. Buonissimi i fritti, leggeri, non unti e di ottima fattura.Il servizio è veloce e informale, corretto il rapporto qualità – prezzo.
Amaè a Nola entra di diritto nella nostra guida sul web delle pizzerie da non perdere. Segna questo indirizzo in agenda, facci un salto e ci darai ragione .. Alla prossima.

 

Amaè
Via M. De Sena n. 35
Nola (Na)
Tel. 081 318 5835
Visita il sito web di Amaè Pizzeria

Ultima modifica il Lunedì, 12 Settembre 2022 14:01
Vota questo articolo
(3 Voti)
Pizza Detector

Questa sezione è curata dai nostri collaboratori che abbiamo definito "PIZZA DETECTOR". Hanno il compito di segnalarci le pizze e le pizzerie che a parer nostro sono da non perdere, girando in incognito e pagando SEMPRE ciò che consumano. Seri, scrupolosi, esperti e professionali, sono una assoluta garanzia. Seguici per non sbagliare mai pizzeria.  

Articoli Recenti

Articoli di Tendenza

nasce con una finalità ben precisa: proporsi come un nuovo modo di raccontare il food, dinamico, creativo, accattivante, fuori dai soliti schemi.

Search