Campania

Casa Nostrum. Frattamaggiore (Na) - Tonnarelli capperi e olive Casa Nostrum. Frattamaggiore (Na) - Tonnarelli capperi e olive © I Templari del Gusto

Casa Nostrum. Frattamaggiore (Na)

Siamo a Frattamaggiore che da un po’ di tempo mostra grande fermento e presenta indirizzi food molto interessanti. Qui nel cuore del centro storico, in Corso Durante, a pochi metri dalla Basilica di San Sossio ma quasi nascosto, in un caratteristico cortile c’è Casa Nostrum. Avevamo questo indirizzo in agenda da un bel po’. Ci siamo fermati a pranzo. Casa Nostrum rappresenta un “unicum” e regala agli ospiti la piacevole sensazione di trovarsi quasi in un’oasi, una piccola oasi nel cuore della città. Il locale è gradevole, grazioso, curato ma il plus è certamente lo spazio esterno e il giardino dove è piacevole pranzare o cenare durante la bella stagione. Noi abbiamo prenotato il nostro tavolo e visto che c’era un piccolo evento in giardino, ci siamo accomodati all’interno. Poco male, si sta benissimo anche qui.

Casa Nostrum Frattamaggiore Insegna esterna
Casa Nostrum. Frattamaggiore - Insegna esterna

Come sempre diamo un’occhiata al menù che presenta interessanti proposte di terra e di mare, i fritti, i salumi, i formaggi, gli antipasti, cinque primi di terra, cinque di mare, quattro secondi di terra, quattro di mare, i contorni e i dessert. Ben studiata anche la carta dei vini. Da bere ordiniamo una minerale e una bottiglia di Rosato Macchiarosa di Cantine Mier di Taurasi. Ottenuto da une aglianico in purezza, di un bel colore rosa tenue elegante, con sentori di frutti rossi, intensamente aromatico e deciso. Intanto arriva anche il pane.

Macchiarosa di Cantine Mier
Macchiarosa di Cantine Mier

Cominciamo con gli antipasti. Decidiamo di gustare un taco di parmigiana di melanzane tiepida con ragù della tradizione e colatura di provola. Mi è piaciuta questa rivisitazione della parmigiana. Un mash up intrigante. Servire la parmigiana con il taco è interessante, decisamente un modo originale senza tradire la tradizione.

Taco di parmigiana di melanzane tiepida
Taco di parmigiana di melanzane tiepida

Poi ecco due antipasti di mare, un meraviglioso roll di gamberi ripieno di ricotta agrumata, su biscotto di pane colorato, carote viola, bacche di goji e olio all’arancia. Delizioso il roll di gamberi, voluttuoso il ripieno di ricotta agrumata. Anche qui è vincente l’idea di presentare un piatto creativo, originale ma decisamente riuscito.

Roll di gamberi
Roll di gamberi

Se il roll di gamberi mi è piaciuto, con il lingotto di salmone laccato al balsamico, ripieno di zucchine al timo limonato, sbriciolo di tarallo mandorlato e kefir siamo a livelli siderali. Semplicemente delizioso.

Lingotto di salmone laccato al balsamico
Lingotto di salmone laccato al balsamico

Gli antipasti ci hanno convinto e soddisfatto. Cresce la curiosità di gustare i primi. Scegliamo un piatto di linguine alla Nerano con zucchine e provolone del Monaco. Un classico della tradizione partenopea. Piatto realizzato alla perfezione. Delicate, gustose, avvolgenti, queste linguine alla Nerano ci hanno conquistato.

Linguine alla Nerano
Linguine alla Nerano

L’altro primo sono i tonnarelli con capperi e olive con crema di peperoncini verdi, crudo di San Marzano e limone. Un primo semplice come concetto, ma buonissimo. Perfetta la cottura dei tonnarelli, sapidi il giusto, bella la nota del limone a donare freschezza al piatto.

Tonnarelli capperi e olive
Tonnarelli capperi e olive

Decidiamo di gustare anche un secondo e optiamo per un secondo di terra. Scegliamo il filetto di manzo alla liquirizia con cipolla di Tropea in agrodolce, bietolina e frutti rossi. Fantastica la carne, si scioglieva letteralmente in bocca. Piacevole la nota della liquirizia che non copriva assolutamente il sapore della carne ma anzi la arricchiva. Ottimo l’abbinamento con la bietolina e la cipolla rossa di Tropea in agrodolce. Ottimo secondo.

Filetto di manzo alla liquirizia con cipolla di Tropea e bietolina
Filetto di manzo alla liquirizia con cipolla di Tropea e bietolina

Come contorno prendiamo delle chips di patate fresche con salsa di panna acida e guacamole. Davvero ottime.

Chips di patate artigianali
Chips di patate artigianali

Dulcis in fundo per noi non è solo un modo di dire ma un “mantra”, soprattutto quando pranziamo o ceniamo fuori. Chiudiamo con un dessert, un trochetto, ossia una bavarese agli arachidi salati, brownies al cioccolato, doppio strato di caramello mou, base frolla alle mandorle, ricoperto di cioccolato al caramello e nocciole.

Dessert
Dessert

Accompagniamo il dessert con un amaro Jefferson.

Jefferson
Jefferson

Chiediamo il conto e paghiamo per il nostro pranzo 54 euro a persona. Rapporto qualità – prezzo direi corretto.

Casa Nostrum a Frattamaggiore è decisamente un indirizzo da segnare in agenda. Il locale è carino, accogliente con uno spazio esterno e un giardino dove è piacevole pranzare o cenare durante le belle giornate. Il locale nasce da una lunga tradizione familiare ben radicata nel mondo della ristorazione. Le parole chiave della loro mission sono accoglienza e sperimentazione di sapori. Infatti le proposte di cucina sono convincenti, creative, originali ma senza forzature, perché tutto parte dalla tradizione. Da sottolineare poi l’uso di materie prime eccellenti, prodotti e presidi slow food, tutto legato ovviamente alla stagionalità. Meraviglioso roll di gamberi ripieno di ricotta agrumata, da standing ovation il lingotto di salmone laccato al balsamico. Le linguine alla Nerano sono fatte come si deve (quando si dice rispetto della tradizione). Interessanti i tonnarelli capperi e olive. Torneremo di sicuro per gustare la loro pizza, siamo curiosi di provarla e come sempre ti racconteremo la nostra esperienza. Casa Nostrum a Frattamggiore merita decisamente la visita. Garantiamo noi. Alla prossima…

 

  


Casa Nostrum
Corso Durante, n.222
Frattamaggiore (Na)
Tel. 081 18331851
Visita il sito web di Casa Nostrum

Ultima modifica il Giovedì, 02 Giugno 2022 19:17
Vota questo articolo
(3 Voti)
Brian Liotti

Brian, non fatevi ingannare dal nome, nasce a Napoli sotto il segno dei pesci e mostra fin da piccolo spiccate capacità artistiche e senso estetico. E' giornalista, speaker radiofonico di fama nazionale, direttore artistico, autore, presentatore, blogger, gastronomo per passione ed esperto di marketing e comunicazione. E' un grande appassionato di food, profondo conoscitore dei prodotti tipici, ha un debole per i borghi storici ed è uno strenuo difensore delle tradizioni anche a tavola, contro ogni forma di omologazione e "globalizzazione del gusto". I suoi racconti e le sue recensioni, sempre molto dettagliate, sono paragonabili ad un viaggio dove il gusto cede il passo alle emozioni.

Articoli Recenti

Articoli di Tendenza

nasce con una finalità ben precisa: proporsi come un nuovo modo di raccontare il food, dinamico, creativo, accattivante, fuori dai soliti schemi.

Search