Dolci

Lunedì, 03 Gennaio 2022 12:46

Biscotti di panettone

A voi capita, terminate le feste di Natale, che avanzino panettoni e pandori ? A me, praticamente sempre! E poiché sono contrarissima a buttare via il cibo, ho pensato ad una idea sfiziosa per riciclare gli avanzi creando un dolcino goloso.
Ecco i biscotti di panettone (o pandoro).


Biscotti - Ricetta per 4 persone

Ingredienti:

- 350 gr di panettone o pandoro
- 110 gr di latte
- 1 uovo
- 50 gr di farina

Per la crema di ricotta

- 250 gr di ricotta
- 2 cucchiai di zucchero a velo

- Cioccolato fondente qb

Preparazione:

Sminuzzate il panettone o pandoro in una ciotola ampia. Aggiungete il latte poco alla volta e amalgamante bene. Quindi incorporate un uovo intero e, infine, la farina. Il composto risulterà appiccicoso (se troppo, aggiungete un po’ di farina) . Fatelo riposare in frigorifero per un’oretta.

Disponete l’impasto su un foglio di carta forno e appiattitelo con le mani, coprite con un altro foglio di carta forno e stendetelo con un mattarello. Dovrà avere uno spessore di circa un centimetro. Formate i biscotti con un coppapasta ( o anche con un bicchiere) e disponeteli su una teglia foderata di carta forno.

Cuocete a 180° (forno ventilato) per circa 20 minuti. Fate raffreddare per bene i biscotti, risulteranno morbidi e profumatissimi.

Preparate la crema mescolando la ricotta con lo zucchero a velo (se vi piace molto dolce potete aumentare le quantità di zucchero) e con una sacca a poche guarnite i biscotti, sovrapponendoli per creare una piccola torretta di dolcezza.

Fate sciogliere a bagnomaria del cioccolato fondente e versatelo su un piattino da portata. Adagiatevi sopra con delicatezza i biscotti guarniti e spolverate con lo zucchero a velo. 

 

Pubblicato in Dolci
Martedì, 10 Dicembre 2019 21:00

Il panettone artigianale di Pietro Macellaro

Ricetta Panettone

Ingredienti:

Primo impasto:
 

– zucchero semolato 175gr.
– acqua non clorata 175 gr.
– tuorlo d’uovo 225 gr.
– lievito madre 200 gr.
– farina di grano “00” w 350 400 gr.
– burro in pomata 250gr.

Secondo impasto:
 
– Farina di grano “00” w 350 100gr.
– burro in pomata 50 gr.
– tuorlo d ‘uovo 45 gr.
– zucchero semolato 35 gr.
– sale 12 gr.
– vaniglia bacche 1,4 gr.
– arancia candita cubetti 9×9 mm 200gr.
– cedro candito cubetti 9×9 mm 100gr.
– uva passa 200 gr.

Procedimento per il primo impasto:

Miscelare una parte di acqua con lo zucchero ottenendo così uno sciroppo, a questo unire la madre, la farina, la rimanente acqua, i tuorli ed impastare fino ad ottenere un impasto liscio e ben incordato( +o- 20 minuti), senza che la pasta superi la temperatura di 24° C.
Mettere a lievitare a 28 °C per 12 ore fino a che la pasta non triplica di volume.

Procedimento per il secondo impasto:

Impastare il primo impasto con la farina per 20/25 minuti circa fino a quando non si è staccato dalle pareti. Aggiungere lo zucchero in 2-3 volte, poi a filo i tuorli, il burro in pomata in 2 volte, ed infine il sale e la polpa della bacca di vaniglia. Tempo di impasto circa 20 minuti. Poi fermare la macchina per 5 minuti, quindi unire la frutta.

Lasciare puntare per 1 ora, pezzare, pirlare, mettere negli stampi e far lievitare a 30°C per 6-7 ore. Tagliare o glassare e cuocere in forno statico 60 minuti a 175°C per pezzature di 750 gr. Sfornare, capovolgere, far raffreddare per 12 ore e confezionare.

 

Pasticceria Azienda Agricola Pietro Macellaro
Via Madonna delle Grazie, n.28
Piaggine (Sa)
Visita il sito web di Pietro Macellaro

Pubblicato in Dolci

Articoli di Tendenza

nasce con una finalità ben precisa: proporsi come un nuovo modo di raccontare il food, dinamico, creativo, accattivante, fuori dai soliti schemi.

Search