Primi

 

Ti consigliamo un appuntamento enogastronomico da non perdere. Tutti i Sabati di Febbraio (6, 13,20 27 Febbraio) a pranzo si rinnova l'appuntamento organizzato dall' Agriturismo Le Fontanelle dedicato ai piatti poveri per eccellenza: le zuppe. Vere regine dell’Inverno, sono piatti e pietanze che affondano le loro radici nella cultura e nelle tradizione contadina più autentica.

L'Elogio della zuppa Locandina e menù
L'Elogio della zuppa Locandina e menù

Questo è un evento molto atteso, non solo per l'originalità della proposta, ma soprattutto per la tipicità dei prodotti, nel solco della storia, oramai ventennale, dell’Agriturismo Le Fontanelle. Le zuppe sono figlie della vita dei campi agricoli, scrigno di genuinità e sapori primitivi.

Un tempo erano considerati “piatti poveri”, adesso invece rappresentano un vero connubio tra qualità, singolarità e sincerità.Inoltre sarà dato ampio spazio alle erbe spontanee, come cicoria, cardilli e borragine.... Poco amate dai più, per niente considerate da tanti, sono invece dei piccoli miracoli vegetali che costituiscono il biologico al 100 per 100. Vieni a scoprire il resto. Noi Templari del Gusto ci saremo ! 

E’ consigliata la prenotazione

Info: 0823 659263 - 347 2926204 - 347 7105566

 

Agriturismo Le Fontanelle
Via Salomoni n. 14
Pontelatone (Ce)
Visita il sito dell’agriturismo Le Fontanelle

Pubblicato in Eventi
Sabato, 01 Dicembre 2018 09:00

Zuppa di cavolo nero

Questa ricetta è l’ideale per le sere d’inverno. Con le temperature in picchiata è un piacevole comfort food per scaldare la tavola e soddisfare anche i palati più golosi.

La stagione autunnale e invernale offre una delle varietà di cavolo che preferisco, il cavolo nero. Per chi non lo conosce, si presenta con lunghe foglie verde scuro, con una costa coriacea. Una base perfetta per ribollite e zuppe ma anche per contorni o semplici crostini. Con il suo sapore deciso caratterizza anche i piatti più semplici. Inoltre, è ricco di antiossidanti, sali minerale e vitamine.

Oggi vi propongo una ricetta facile da realizzare ma super saporita.

La zuppa di cavolo nero con patate di montagna, ceci e pancetta croccante.

 

Ingredienti per 2 persone

- 500 gr di cavolo nero

- 3 patate medie

- 200 gr ceci lessati

- 100 gr pancetta tesa

- 1 spicchio d’aglio

- Olio evo qb

- 1 lt brodo vegetale

- 1 pizzico di peperoncino

 

Preparazione

Lavate il cavolo eliminando la costa. È una parte molto dura che non viene normalmente utilizzata. Sminuzzate le foglie e mettetele a cuocere a fuoco medio/basso in una casseruola dove avrete fatto già fatto insaporire l’olio con uno spicchio d’aglio e un pizzico di peperoncino.

Cavolo neroCavolo nero

Pelate le patate (possibilmente di montagna o comunque a pasta gialla), tagliatele a dadini, aggiungetele al cavolo e continuare a far rosolare il tutto.

Dopo circa 10 minuti aggiungete anche i ceci (se non vi piacciono potete sostituirli con fagioli cannellini) precedentemente lessati e fate insaporire.

Fase della preparazione - patateFase della preparazione - patate

Dopo qualche minuto coprite le verdure con il brodo vegetale. Lasciate cuocere per almeno 40 minuti, sempre a fuoco medio/basso. Controllare di tanto in tanto e, se occorre, aggiungete del brodo.

La consistenza del cavolo deve essere morbida, mentre l’amido delle patate aiuterà a dare un tocco di cremosità alla zuppa.

Tagliate a pancetta a listarelle e fatela saltare in una padella antiaderente. Non occorre aggiungere nulla. Sarà pronta quando diventerà croccante.

A questo punto non vi resta che impiattare aggiungendo alla fumante zuppa la pancetta croccante ed un filo d’olio a crudo.

Zuppa di cavolo neroZuppa di cavolo nero

Un piatto da servire caldo, eventualmente accompagnato con crostini di pane e un buon bicchiere di vino rosso.

Buon appetito!

Pubblicato in Primi

Articoli di Tendenza

nasce con una finalità ben precisa: proporsi come un nuovo modo di raccontare il food, dinamico, creativo, accattivante, fuori dai soliti schemi.

Search